Servicer attivi e carichi per l’autunno 2019

Alba, 27/09/2019

“Delle otto transazioni italiane con alle spalle un periodo sufficiente per analizzarne l’andamento, sei stanno mostrando recuperi lordi cumulati intorno o inferiori a quelli previsti dai business plan dei servicer
[Moody’s marzo 2019]

Con queste parole la Moody’s, società di ricerche finanziarie e analisi sulle attività di imprese commerciali e statali, lanciò l’allarme relativo alla situazione italiana nella sua ricerca riguardo il tema degli NPL.

 

 

 

 

I fatti e le azioni di questi ultimi mesi però sembrano assolutamente andare controcorrente rispetto all’allarme lanciato dall’agenzia di rating;  il settore degli NPL infatti continua ad evolversi e si registrano movimenti di consolidamento dei servicer italiani attivi nell’acquisto e gestione di grandi portafogli di crediti problematici. L’operazione più attesa è quella della possibile alleanza tra Credito Fondiario e Banca Ifis per la creazione di un veicolo comune dove far confluire le attività nei Non Performing Loan.

 

 

Per saperne di più —> CREDIT VILLAGE NEWS  <—